Mercurio è retrogrado dal 30 gennaio: significato e effetti sui pianeti

Pubblicato il

Mercurio è retrogrado dal 30 gennaio: significato e effetti sui pianeti

Astrologia: Mercurio retrogrado gennaio 2021 effetti sui segni zodiacali. Non il Solito Oroscopo di Simona Vignali

Mercurio retrogrado vuol dire che nella successione delle posizioni astrologiche si sposta indietro invece che in avanti. Ma quali sono gli effetti sui segni zodiacali? Mercurio governa l'intelligenza e la comunicazione, quindi questi ambiti saranno interessati di sicuro.

COSA SUCCEDE CON MERCURIO RETROGRADO?

MERCURIO COSA RAPPRESENTA?

Mercurio, come sa chi si occupa di Astrologia, rappresenta l’intelligenza, i pensieri, l’uso della parola, della coerenza e logica nell’esporre, e anche la fortuna o la capacità nelle iniziative che si prendono, nella vita personale e nel lavoro.

COSA E’ IL MOTO RETROGRADO DEI PIANETI?

I pianeti, nelle leggi dell’Astrologia e dello Zodiaco, diverse da quelle astronomiche,  possono avere un moto “diretto” oppure   “indiretto.” 

In Astronomia tutti i pianeti girano intorno al Sole in senso “antiorario”, cioè nello stesso senso in cui il Sole ruota su sé stesso, ed è chiamato “diretto”, che ci fa vedere il Sole apparire a EST e tramontare a OVEST. Lo stesso accade a quasi tutti i satelliti dei vari pianeti.

Due eccezioni,  Urano e Venere che, per qualche motivo legato alla loro storia dinamica, forse sono stati urtati da altri corpi celesti e girano su sé stessi in “senso orario” e sorgono a OVEST e tramontano a EST. Per questo vengono chiamati “retrogradi”.

COSA E’ IL MOTO RETROGRADO IN ASTROLOGIA?

L’Astrologia nello stabilire il suo Zodiaco o cielo Astrologico, considera la Terra al centro del “Sistema” e non il Sole e quindi il “come appaiono” i pianeti dalla Terra. Dalla Terra un pianeta viene definito “retrogrado” quando da l’impressione di percorrere la sua orbita intorno al Sole a ritroso o all’indietro.

E’ TUTTO UN ASPETTO “APPARENTE”

Di fatto i pianeti retrogradi non cambiano la loro rotazione, così sembra osservandoli dalla Terra, quando la Terra li supera in quanto più lenti, fino a quando, abbastanza lontana li si “rivede” procedere nello stesso senso.

I pianeti come Giove e Plutone, più lenti, retrogradano per 4-5 mesi all’anno, Mercurio, Venere, Marte, con meno frequenza. Ma non per questo meno importanti nei loro effetti sulla personalità.

EFFETTI DI MERCURIO RETROGRADO

COSA SUCCEDE CON MERCURIO RETROGRADO?

L’Astrologia considera un pianeta retrogrado quando la sua “apparente” rotazione intorno al Sole sembra essere al contrario del senso diretto, a causa della velocità inferiore rispetto alla Terra, quando la stessa li supera.

In Astrologia indicano e descrivono un aspetto di riflessione esistenziale utilissima per far crescere la nostra personalità.

Ogni pianeta possiede una simbologia che nel periodo della “retrodatazione” si interiorizza. Nasce una rivalutazione di ciò che si è fatto nei mesi precedenti, sempre in base al settore psicologico e spirituale coperto dal pianeta.

E’ utile ripercorrere i passi compiuti per trovare ciò che non è andato a buon fine, per eventualmente  rifinirlo, modificarlo o terminarlo. E’ un'operazione che fa crescere l’Autostima, equilibra i pensieri e gli stati d’animo, nella strada per costruire un Io possibilmente integro, non squilibrato e in salute.

PIANETA PIÙ FORTE

Da notare che nel momento della retrogradazione l’energia del pianeta si percepisce più forte e centrata sugli aspetti più importanti.

MERCURIO RETROGRADO APRE UNA PORTA

Mercurio dal 30 Gennaio, fino al 21 Febbraio, dunque per 3 settimane, ripercorre nello zodiaco i suoi passi e permette di mettere a posto ciò che per qualsiasi motivo è restato in disordine e quindi “indietro”.

CHIARIRE

Se c’è qualcosa da chiarire, ad esempio, con qualcuno, è il momento migliore per farlo. Approfondire scelte e rapporti che investono il campo del lavoro, tema delicato un po’ per tutti. Come ho detto Mercurio che torna indietro non perde forza, ma ne acquista. 

CORRERE?

Se stavate “correndo” troppo o eravate molto ottimisti su una iniziativa interessante potreste scoprire qualche punto debole oppure avere delle ulteriori conferme che vi motiveranno o tranquillizzeranno sulla scelta.

RIFLETTERE A SUFFICIENZA

E’ un momento in cui è consigliabile essere prudenti e misurati, non forzare gli eventi ed osservare sé stessi e ciò che accade intorno, senza giudizio. Questo per non commettere errori evitabili.

LA PRUDENZA NON È MAI TROPPA!

Studi scientifici

Leggi anche