Acquario: con chi può fare meglio l'Amore?

Pubblicato il


Acquario: con chi può fare meglio l'Amore?

Affinità di Coppia Acquario, posizioni sessuali preferite, come conquistarlo e farlo innamorare. Non il Solito Oroscopo di Simona Vignali

L’Acquario ama la libertà, a volte volubile, accusato spesso di essere “farfallone” oppure superficiale nelle relazioni, ma è proprio così? Vediamo con chi è compatibile l’Acquario sotto le lenzuola, quali sono le affinità di coppia e come farlo innamorare...

Come conquistare un Acquario?

Prima di tutto devo chiarire un’aura che spesso segue chi è del segno dell’Acquario; quella di essere, uomo o donna, incostante, poco impegnato nella relazione se non addirittura di fuggire quando percepisce che diventa seria.

E’ un segno d’Aria, come i Gemelli e la Bilancia, ma rispetto ai suoi colleghi ha Saturno e Urano tra i pianeti Governatori che lo ispirano. Urano pianeta del cambiamento e Saturno pianeta della serietà e della saggezza.

Saturno e Urano sono due pianeti apparentemente molto diversi che, invece, nel gestire l’Acquario trovano il modo di essere molto complementari. 

Saturno, dio del Karma, del Tempo e del libero arbitrio,  il dio della rinuncia, pronto a divorare i suoi figli, in Acquario esprime saggezza, lungimiranza, distacco al di sopra dell’Ego e dell’Istinto.

Urano, nel mito padre di Saturno/Crono (in Grecia), è l’innovazione che capovolge la realtà che si credeva immutabile e a cui ci si era abituati.

Acquario, come farlo innamorare

L’Acquario è dotato di una forte carica ideale che lo porta ad innamorarsi di cause per lui irrinunciabili e vitali per il benessere suo e del mondo in cui desidera lasciare un segno. Segno di un sentimento di fratellanza molto spiccato.

Vive i rapporti in modo indipendente, anche nella sessualità, convinto che ognuno abbia diritto a un propria vita personale. Crede nella libertà di ciascuno, oltre la sua, ed è disponibile a capire e accettarne le conseguenze, si irrigidisce nel momento che si accorge che qualcuno vuole forzare o manipolare la sua volontà.

Un’altra causa in cui ritira la sua disponibilità è la monotonia, la noia, la ripetitività dei momenti della vita comune. Anche le tradizioni da lui devono essere vissute in modo “progressive”, rinnovato. Soddisfando le esigenze di Urano, innovatore, e Saturno razionale e solido.

Una componente fornita da Urano è il laboratorio sperimentale in cui trasforma la vita. E’ vitale scoprire, provare, guardare sempre avanti, vuole vivere qualcosa che ancora non ha vissuto. Anche nel sesso predilige la ricchezza di fantasia, l’immaginazione unita alla pratica col partner. L’eccitazione nasce anche dall’immaginazione e dalla novità.

L’Acquario vive costantemente, o almeno lo desidera, nella possibilità di vivere sempre qualcosa di nuovo, perciò chi decide di fare coppia con un Acquario deve sapere che l’anima del rapporto sarà la capacità di rendere sempre vivi tutti gli aspetti, da quello psicologico, al culturale, fino ai momenti di sessualità.

Sperimenta spesso la paura di finire in un rapporto che “invecchia”, si fa rigido e spento, per lui diventa poco interessante e stimolante. Ama cambiare comportamenti, abitudini, rinfrescare il linguaggio e il codice del rapporto col partner. 

Qualcuno mi faceva notare che sono tanti gli Acquario che non si sposano, e ho verificato che è vero. Preferiscono un rapporto “metà-a-metà”, del tipo “..stiamo insieme, ma ognuno dorme a casa sua….”, ma non sempre, qualche volta cambiamo, ma non chiedermelo ancora….

Questo è l’Acquario, se volete avere una relazione con lui è meglio che ne teniate conto PRIMA, e non lamentarvi, dopo.

Leggi anche