I 7 sorprendenti benefici dell'olio di CBD, il rimedio naturale utile anche contro ansia e depressione

Pubblicato il


I 7 sorprendenti benefici dell'olio di CBD, il rimedio naturale utile anche contro ansia e depressione

Olio di CBD: benefici e proprietà. A cura di Simona Vignali Naturopata e Life-Style Coach

I benefici della cannabis legale continuano a riscuotere interesse. Chi decide di prendersi cura del prorpio benessere in chiave naturale utilizza l'olio di CBD anche contro depressione, stress e ansia. Segui gli articoli e i video di Simona Vignali, da 30 anni Life-style Coach, Naturopata, Esperta di alimentazione, con gli studi scientifici che dimostrano i benefici della salute naturale.

banner olio cbd 10 per cento

I benefici del CBD continuano a emergere, infatti tante sono le ricerche che confermano la sua efficacia, ma sono necessarie ancora ulteriori ricerche

Che cos'è il CBD?

Il cannabidiolo (abbreviato in CBD) è un cannabinoide naturale che deriva dalla pianta di cannabis. A differenza dell'intera pianta di cannabis, il CBD non contiene THC, responsabile della sensazione di “sballo” fornita da alcune molecole della pianta.

Come si ottiene il CBD

Il CBD viene estratto dai fiori e dai germogli della pianta di canapa e poi pressato nell'olio. Sta diventando sempre più popolare per trattare o prevenire svariati problemi di salute, negli stati in cui la marijuana medicinale è stata legalizzata. Anche perché l'olio di CBD è più forte e più naturale della maggior parte dei farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS).

CBD e gestione del dolore

L'olio di CBD è ampiamente ritenuto efficace nel trattamento del dolore. Nel corpo umano è presente un sistema chiamato sistema endocannabinoide, che aiuta a regolare:

  • sonno
  • appetito
  • sistema immunitario
  • risposta al dolore

Gli endocannabinoidi, prodotti naturalmente dal corpo, sono neurotrasmettitori che si legano ai recettori dei cannabinoidi nel sistema nervoso influenzandone l’attività e riducendo l'infiammazione. Attualmente, sono in corso alcune ricerche che cercano di mettere in luce quanto il CBD, può aiutare con condizioni come l'artrite e la sclerosi multipla.

Ricerca rivoluzionaria sul CBD: la salute del cervello

In un recente articolo pubblicato da MBG Health, vengono esposte le ricerche sull'olio di CBD ed i suoi benefici per la salute del cervello. Dall’articolo emerge che l’endocannabinoide proteggerebbe il cervello da malattie come l'Alzheimer e la demenza grazie alla sua capacità di

  • prevenire i danni dei radicali liberi
  • ridurre l'infiammazione
  • proteggere le cellule del cervello
  • aiutare a generarne di nuove

Sono ancora in corso studi per determinare se il CBD può essere di beneficio a chi soffre di epilessia e sclerosi multipla.

Gli esperti infatti, ipotizzano che sia efficace nei confronti di queste malattie grazie alle sue forti proprietà antiossidanti (più forti delle vitamine C ed E), antinfiammatorie e neuroprotettive.

Inoltre è ampiamente riconosciuto come un modo naturale per promuovere la salute del cervello e il benessere generale. Addirittura, all'inizio di quest'anno, il comitato consultivo della FDA ha approvato all'unanimità un farmaco a base di CBD per trattare due rare forme di epilessia infantile.

Salute del cuore e pressione sanguigna

Secondo una nuova ricerca di quest'anno, pubblicata dalla American Society for Clinical Investigation, il CBD può essere un trattamento efficace e naturale per abbassare la pressione alta. L'uso di olio di CBD ridurrebbe la pressione arteriosa sistolica a riposo e il volume dell'ictus nei soggetti esposti allo stress. Secondo i ricercatori, ciò è dovuto alle proprietà di regolazione dell'ansia del CBD. Le proprietà antiossidanti e antinfiammatorie nell'olio di CBD possono anche aiutare a prevenire le malattie cardiache.

Supporto per i malati di cancro

Molte ricerche hanno sostenuto l'efficacia dell'olio di CBD nel trattamento di alcuni sintomi correlati al trattamento del cancro. In uno studio recente, il CBD ha contribuito a ridurre gli effetti collaterali della chemio come disagio, dolore e nausea.

consulenza con naturopata online simona vignali

Vuoi potenziare il tuo benessere e la tua salute con le strategie naturali della Naturopatia? Prenota una consulenza con Naturopata online

CBD contro insonnia e ansia 

L'olio di CBD è stato usato in sicurezza per curare ansia, insonnia e PTSD. Il CBD agisce sui recettori del cervello della serotonina, un neurotrasmettitore che aiuta a regolare l'umore e il comportamento sociale. Il CBD è simile agli antidepressivi ma più naturale, tuttavia bisogna fare attenzione a non contrastare l’effetto benefico del CBD con il THC (la sostanza contenuta negli "spinelli") perché può aumentare l'ansia e avere il contrario dell'effetto desiderato.

Acne

Secondo gli esperti l'olio di CBD può essere usato per curare l'acne perché ha una comprovata efficacia nel trattamento dell'infiammazione e alla sua capacità di ridurre la produzione di sebo e prevenire l'attivazione di piccole proteine ​​secrete chiamate citochine. I prodotti a base di CBD stanno spuntando in molti prodotti, da quelli per la salute sessuale a quelli per la cura della pelle, soprattutto perché sono una soluzione più naturale.

Artrite, allergie e infiammazioni

Sono inoltre in corso ricerche sugli effetti del CBD su

  • artrite
  • allergie
  • malattie respiratorie
  • prevenzione del cancro

La comprovata efficacia dell'olio di CBD nel trattamento dell'infiammazione deriva soprattutto da test sugli animali, ma poiché ulteriori prove scientifiche suggeriscono che il CBD aiuta nella prevenzione delle malattie correlate all'infiammazione, questo sta diventando un punto di vista molto più accettato.

Interazioni tra CBD e altri farmaci

La FDA non ha ancora preso provvedimenti atti a regolare la produzione di prodotti a base di CBD ed è necessario ancora fare molte ricerche per capire le interazioni più sicure tra CBD e altri farmaci. Tuttavia, con sempre più studi clinici in corso e un numero crescente di storie di successo, è probabile che l'olio di CBD diventerà una parte più facilmente disponibile e accettata dell'assistenza sanitaria.

Come scegliere l'olio di CBD

Quale olio di CBD scegliere e come ottenere condizioni vantaggiose.

banner olio cbd 10 per centoSe non hai problemi particolari di salute e desideri provare l'olio di CBD, puoi scegliere tra i prodotti in libera vendita. Personalmente consiglio la concentrazione al 10% di principio attivo perché ha effetti subito percepibili e arreca sollievo immediato, inoltre agisce nel tempo a lungo termine per fare prevenzione e riequilibrio. 

CODICE SCONTO 10%

Nel video spiego perché ho scelto l'OLIO di CBD ordinabile online dal sito Vegamega, a questo link.

Per il primo ordine, è possibile ottenere uno sconto del 10%  con il codice promo SIMO10. Vale la pena provarlo, rispettando il dosaggio indicato non ci sono effetti collaterali. In caso di patologie o problematiche specifiche, chiedi conferma al tuo medico curante. 

Prova l'Olio di CBD con il 10% di sconto usando il codice SIMO10. Clicca qui!

Studi scientifici

Normalization of mediotemporal and prefrontal activity, and mediotemporal-striatal connectivity, may underlie antipsychotic effects of cannabidiol in psychosis
loading...

Leggi anche