Scritto da

Rimedi naturali emorroidi

Rimedi naturali con la naturopatia di Simona Vignali per i disturbi legati alle emorroidi nel retto.

Consulenza personalizzata? Scrivimi

ALIMENTAZIONE SANA PER LE EMORROIDI

gradi emorroidi consulenza naturopatia simona vignaliLe emorroidi sono dilatazioni delle vene dell’ano e del retto e possono essere interne o esterne.
Le emorroidi sono causate da un’alimentazione scorretta, povera di fibre che spesso conduce a problemi di stitichezza. Le due cose comunque sono legate.
A volte sorgono come conseguenza di un lavoro o uno sport molto pesante o durante la gravidanza.
In linea generale la causa è dovuta ad uno scorretto transito intestinale.

Le emorroidi possono anche essere dovute a fattori di origine costituzionale come la scarsa elasticità delle pareti venose e i problemi circolatori.

Sintomi ricorrenti delle emorroidi

I sintomi ricorrenti sono:

  • prurito
  • eczemi
  • ragadi
  • dolore e sanguinamento durante l’evacuazione
  • feci sono dure e di piccole dimensioni

Correggere l’alimentazione è il primo passo per superare questo disturbo e fare regolare attività fisica è molto d’aiuto. Camminare, ad esempio, favorisce la motilità intestinale oltre che favorire la circolazione e l’ossigenazione dei tessuti.

come_combattere_la_stititchezza_in_maniera_naturale_simona_vignaliBenefici di un’alimentazione corretta contro le emorroidi

Per superare il problema delle emorroidi è necessario ritrovare un’alimentazione sana con cibi che combattano la stitichezza e che ristabiliscano la motilità intestinale, quindi alimenti ricchi di fibre vegetali e liquidi, evitando cibi irritanti ed astringenti
In alcune persone un eccesso di fibre vegetali può portare alla diarrea. Anche la diarrea, a volte, può far comparire le emorroidi.

Fibre e acqua per la salute dell'intestino

Occorre quindi optare per un'alimentazione equilibrata alla quale si deve aggiungere un consumo di acqua, durante il giorno, per ammorbidire le feci.
L’apporto di fibre nell’alimentazione, anche se deve essere controllato, è benefico perché le fibre favoriscono la regolarità intestinale, aiutando la peristalsi.
Bisognerà anche alleviare i problemi di infiammazione con cibi adeguati.
In questo modo, regolarizzando l’intestino con una dieta equilibrata e del movimento fisico, si potrà superare il disturbo delle emorroidi, tanto fastidioso quanto, spesso, invalidante.

fibre rimedi naturali stitichezza simona vignaliGli alimenti ricchi di fibre

Introdurre cibi ricchi di fibre è molto d’aiuto, soprattutto mangiando frutta come i mirtilli che favoriscono il microcircolo e verdura a foglia verde come erbette, zucchine, asparagi, tarassaco.

Questo serve per ammorbidire le feci ed aumentare la massa fecale, perché si formano delle mucillagini e tutto ciò favorisce la peristalsi intestinale e l’evacuazione.
Fra i cereali, invece, un’ottima scelta può essere l’avena. Tra l’altro i beta-glucani presenti in questo cereale si legano alle molecole di colesterolo e ne aiutano l’espulsione. Quindi si rivela utile anche per abbassare i livelli di colesterolo LDL, quello “cattivo”,

frutti di bosco mirtilli contro emorroidi simona vignaliUn aiuto dai frutti di bosco

Ci sono dei frutti molto indicati per aiutare la motilità intestinale e superare questo fastidioso disturbo come ad esempio la mela ma sono molto indicati anche alcuni frutti di bosco come i mirtilli e i ribes.
I mirtilli sono ricchi di antociani che riducono il gonfiore delle emorroidi e tonificano le vene, rafforzandole. Inoltre contengono bioflavonoidi, utili perché aumentano l’integrità delle pareti venose.
Per un’azione più efficace e risolutiva si può optare per il succo di mirtillo associato con il succo di mele.
Anche le bacche di ribes sono efficaci in caso di emorroidi. Contengono vitamina C, rutina e sali minerali. Si possono consumare quando le emorroidi sono accompagnate da dolore perché il ribes allevia il fastidio inducendo la produzione di prostaglandine, note come antinfiammatori.

melone contro emorroidi simona vignaliAssumere ferro attraverso il melone

Le emorroidi sono spesso accompagnate da perdite di sangue. Sappiamo che il ferro è il costituente fondamentale del sangue, quindi va reintegrato in caso di perdita.
Tra gli alimenti ricchi di ferro c’è il melone che viene consigliato in caso di emorroidi.
Anche le prugne secche e le albicocche secche sono un’ottima fonte di ferro oppure le barbabietole rosse.

bietola contro emorroidi simona vignaliLa bietola, utile antiossidante

La bietola è una verdura appartenente alla barbabietole da orto. Fa parte della stessa famiglia della barbabietola rossa. Contiene potassio e ferro e vitamina C che ne facilita l’assimilazione. Inoltre contiene betacarotene e si dimostra un vegetale con proprietà antiossidanti.
Oltre che essere antianemica, è lassativa ed è benefica per le infiammazioni dell’apparato digerente e per combattere la stitichezza e le emorroidi.

zuppa miso rimedi naturali emorroidi simona vignaliUn aiuto dall’Oriente: il miso

Il miso nasce dalla fermentazione della soia gialla. Poi si può aggiungere orzo o riso. Viene utilizzato nelle zuppe o nelle minestre come condimento e sostituito al classico dado.
Oltre a depurare il fegato, migliora la circolazione venosa. Inoltre riequilibra la flora batterica intestinale, quindi risulta valido per superare problemi di meteorismo e stitichezza.

Evitare cereali e farine raffinati

Questi alimenti sono poveri di fibre e non aiutano la peristalsi intestinale. Vanno quindi evitati pane bianco, pasta bianca e prodotti da forno non integrali come le merendine.
Inoltre, essendo raffinati, sono alimenti vuoti, privi di sostanze nutritive e responsabili di diverse patologie.

alcol caffè nemici emorroidi simona vignaliEliminare alcol e caffè

Sono entrambe sostanze irritanti per la mucosa anale e rischiano di provocare diarrea e peggiorare il disturbo delle emorroidi.
La caffeina agisce come lassativo e potrebbe fermare la peristalsi naturale dell’intestino, portandolo a divenire “pigro”.
Sia la caffeina che l’alcol causano disidratazione e indurimento delle feci, con stipsi. Questo causerà infiammazione e peggioramento delle emorroidi.

Evitare i cibi piccanti

Il peperoncino, ad esempio, può portare al peggioramento delle emorroidi. Lo stesso discorso vale per il pepe, la senape o la paprika.
I cibi irritanti hanno un effetto negativo sulle pareti dell’intestino, del retto e sulle pareti dei vasi. Tutti questi alimenti irritano le emorroidi quando vengono espulsi attraverso la defecazione.

Alimenti che causano reazioni allergiche

Alcuni alimenti possono causare reazioni allergiche, quindi occorre fare attenzione e fare degli accertamenti. Fra questi ci sono i latticini, il grano, le noci, il cioccolato.
Le reazioni allergiche peggiorano l’infiammazione, rallentano la motilità intestinale e peggiorano le emorroidi.

cioccolato nemico emorroidi simona vignaliAttenzione al cioccolato che infiamma le emorroidi

Il cioccolato ha proprietà antiossidanti ma fa parte di quegli alimenti che creano irritazione ed infiammazione, aggravando il problema delle emorroidi.
Il cioccolato è sconsigliato a chi soffre di stipsi e di colon irritabile. Il grasso che contiene rallenta la motilità intestinale e favorisce la formazioni di feci dure, portando all’insorgenza delle emorroidi.
Una ricerca condotta dalla nutrizionista Kristi King dell’Accademia di Nutrizione e Dietetica del Texas ha constatato che l’abuso di cioccolato è stato il responsabile dell’insorgenza di stipsi nel 70% delle persone esaminate.
Il cioccolato è quindi irritante ed andrebbe eliminato se si avvertono pruriti o bruciori.

Spesso provoca diarrea per via dei dolcificanti artificiali inseriti nel prodotto.
Gli attacchi di diarrea irritano il plesso emorroidario, provocando bruciori durante la defecazione. Questo è dovuto alle feci liquide che hanno un alto tasso di acidità.

Evitare anche bevande gassate e cibi grassi per non aggravare il problema.

PERSONALIZZARE L'APPROCCIO

Per comprendere meglio come farsi aiutare dalla Naturopatia, sarà utile rivolgersi ai consigli di un naturopata esperto. Sono disponibile ad ascoltare la tua situazione e, se è il caso, a proporti una consulenza di Naturopatia per descriverti gli alimenti ottimali e i rimedi naturali più adeguati alla tua situazione. Contattami attraverso il form se desideri maggiori informazioni.

Richiedi una consulenza su questo argomento, con un click!

Titolo

Richiedi una consulenza su questo argomento, con un click!

Titolo