Scritto da

L'alga arame

L’alga arame è un’alga simile all'alga hijik i, ma con un sapore più leggero e delicato. L’alga arame è ricca di elementi minerali, tra cui soprattutto iodio, calcio e potassio, ma anche rame, ferro, magnesio e zinco. Contiene molte vitamine. Come naturopata e esperta alimentazione, ti illustrerò come usare quest'alga in cucina per preparare squisite ricette vegetariane, vegane, crudiste.

alghe alga arame cucina vegetariana simona vignali esperta alimentazioneArame, l’alga delle acque basse

Lalga arame (Eisenia bicyclis) è un tipo di alga bruna, originaria del Giappone, ma si trova anche nelle coste settentrionali dell’Oceano Pacifico e del Perù, attaccata agli scogli in acque basse. Assomiglia all’alga hijiki, ma ha foglie più larghe, lunghe fino a 30 cm. Vengono ancora raccolte a mano, poi tagliate in strisce sottili, cotte lungamente e fatte essiccare al sole. Ha un sapore delicato e leggermente dolce, più appetibile ai gusti occidentali rispetto ad altre alghe.

Un’alga per sportivi e ipertesi

L’alga arame è ricca di elementi minerali, tra cui soprattutto iodio, calcio e potassio, ma anche rame, ferro, magnesio e zinco. Contiene molte vitamine. È particolarmente ricca di beta-carotene, un potente antiossidante. L’assunzione di arame è consigliata soprattutto a chi pratica sport, grazie al suo contenuto in potassio e magnesio, che prevengono i crampi muscolari. Inoltre, possiede proprietà antivirali. L’alga arame ha proprietà ipotensive, grazie al suo contenuto equilibrato di sali minerali. Quindi, rappresenta un valido aiuto nel ridurre e tenere sotto controllo l'ipertensione.

Arame, benessere e riproduzione

Ma non solo, l’alga arame contribuisce a mantenere sotto controllo il peso corporeo e a regolare il metabolismo. Per il suo elevato contenuto di iodio, però, va assunta con cautela, per non alterare l’attività della tiroide ed è assolutamente controindicata in caso di ipertiroidismo. Nel passato l’arame veniva usata come rimedio per curare i disturbi degli organi riproduttivi femminili, e oggi si è scoperto che può essere efficace per combattere l’impotenza.

L’alga arame regina della cucina

L’alga arame è un’alga simile all'alga hijiki, ma con un sapore più leggero e delicato. Per poter assaporare l'arame al meglio, prima è necessario lasciarla in ammollo in acqua a temperatura ambiente oppure farla bollire per alcuni minuti. Dopo l’ammollo il volume delle alghe sarà doppio.

L’arame può essere consumata come insalata, condita con olio di sesamo e salsa di soia, oppure può accompagnare un contorno di carote e cipolle, con cui si sposa benissimo. A differenza di tutte le altre alghe, l’arame ha un gusto più delicato e dolce, dovuto alla presenza di uno zucchero naturale, il mannitolo. Per questo motivo è il tipo di alga commestibile più gradita agli Occidentali. In cucina, si abbina benissimo a verdure di terra, ma anche tofu e seitan, conditi con salsa di soia.

Richiedi una consulenza su questo argomento, con un click!

Titolo