Scritto da

L'ischemia è la diminuzione o l'assenza di apporto di sangue in una parte del corpo che causa difficoltà nello smaltimento delle tossine e scarsa presenza di ossigeno e nutrienti nei tessuti della parte colpita.

Cos'è la cardiopatia ischemica

L'ischemia è la diminuzione o l'assenza di apporto di sangue in una parte del corpo che causa difficoltà nello smaltimento delle tossine e scarsa presenza di ossigeno e nutrienti nei tessuti della parte colpita.

La cardiopatia ischemica è causata dalla carenza di ossigeno al muscolo cardiaco miocardio che lavora costantemente richiedendo sempre ossigeno. Normalmente, quando si svolgono attività intense, se il cuore richiede più ossigeno si ha l'aumento dell'afflusso di sangue ossigenato grazie all'elasticità delle arterie coronarie.

Se sono presenti problemi alle arterie coronarie, come un irrigidimento o restrizione (stenosi), placche sclerotiche (aterosclerosi), o contratture (spasmi coronarici), l'ossigeno non è sufficiente e le cellule cardiache possono risentirne in modo più o meno grave, fino alla loro morte che in casi estremi può causare un infarto.

Cause della cardiopatia ischemica

Sintomi della cardiopatia ischemica

Richiedi una consulenza su questo argomento, con un click!

Titolo