simona vignali giallo sul treno

Ho letto un solo libro “giallo” nella mia vita, ed è stato molto appassionante. Lo ricordo bene anche perché appena iniziato a leggerlo, dovevo fare un viaggio da Milano a Venezia.

Una lettura appassionante

Sono salita sul treno, ho tirato fuori il libro dalla borsa, mi sono immersa nella lettura e quando ho alzato gli occhi ero già… a Bologna! Treno sbagliato! Più che all’ovvio disagio, pensavo felice alla fortuna che avevo di poter finire il libro. Si chiamava "La scimmia di pietra", di Jeffery Deaver.