Scritto da

L'embolia polmonare è l'ostruzione acuta, completa o parziale, di uno o più rami dell'arteria polmonare da parte di materiale trombotico (di coagulazione del sangue) proveniente dalla circolazione venosa sistemica. Infatti è conosciuta anche come tromboembolia polmonare.

Cos'è l'embolia polmonare

L'embolia polmonare (EP) è l'ostruzione acuta, completa o parziale, di uno o più rami dell'arteria polmonare da parte di materiale trombotico (di coagulazione del sangue) proveniente dalla circolazione venosa sistemica. Infatti è conosciuta anche come tromboembolia polmonare (TEP).

Nella quasi totalità dei casi (95%), gli emboli originano da una trombosi venosa profonda degli arti inferiori, mentre nel restante 5% dei casi gli emboli sono costituiti da materiale come gas, liquidi, grasso, ossia non trombotico.

L'embolia polmonare è molto pericolosa e può rivelarsi addirittura mortale.Se ci si cura prontamente con farmaci anticoagulanti si riesce a diminuire considerevolmente il rischio. Per prevenirla è necessario ostacolare la formazione di trombi (coaguli di sangue) negli arti inferiori,con opportune precauzioni.

Ecco qualche consiglio per prevenire la formazione di emboli:

  1. Stare seduti per molte ore consecutive durante un viaggio in automobile o un volo aumenta il rischio di formazione di trombi nelle vene delle gambe. Sarà  utile sgranchirsi le gambe facendo una sosta in autogrill ogni ora o alzandosi e facendo qualche passo se si è in treno o in aereo.
  2. Fare esercizi di ginnastica da seduti, flettendo, ruotando le caviglie, piegando le dita dei piedi.
  3. Evitare di stare con le gambe accavallate per lunghi periodi
  4. Bere molta acqua per prevenire la disidratazione, possibile causa della formazione di trombi.

Embolia polmonare

Embolia polmonare

Richiedi una consulenza su questo argomento, con un click!

Titolo