Scritto da

La Dieta dei sei pasti è impostata in modo da consumare un pasto sei volte al giorno, ogni tre ore circa. E' la dieta amata dalle dive di Hollywood, soprattutto da Angelina Jolie.

dieta sei pasti simona vignali esperta alimentazione milanoDieta sei pasti: come funziona?

Lo scopo di questo regime alimentare è di suddividere l’apporto calorico in sei pasti, anziché tre o quattro. Non mangiare di più, ma sedersi a tavola più spesso. Meno per più volte. 

Ecco elencate le caratteristiche principali della Dieta dei sei pasti.

  • Il piano giornaliero di alimentazione prevede di cominciare con la colazione verso le 8.00, di concedersi uno spuntino alle 11.00 e il pranzo alle 14.00.
  • Verso le 17.00 è il momento di uno spuntino pomeridiano, e alle 20.00 è l’ora della cena.
  • E' previsto il sesto “pasto” della giornata, che consiste in un piccolo spuntino prima di andare a dormire.
  • La distribuzione delle calorie si distribuisce soprattutto a colazione e a pranzo, considerati i pasti principali, mentre la cena è più leggera.

La Dieta dei sei pasti attiva il metabolismo

La suddivisione dei pasti e del fabbisogno calorico con la frequenza di sei volte al giorno consente di:

  • aumentare il metabolismo basale (ossia il consumo di energia a riposo; comprende anche l'energia necessaria per respirazione, circolazione sanguigna, digestione, attività del sistema nervoso e rappresenta circa il 45-75% del dispendio energetico totale nella giornata) perché mangiando spesso si è in grado di accelerarlo, ottenendo un maggior dispendio calorico
  • evitare i picchi di insulina (più elevati dopo i pasti abbondanti) per avere un miglior controllo del metabolismo dei carboidrati ed evitare che vengano subito trasformati in grassi di deposito
  • migliorare la percezione della sensazione di sazietà, dato che mangiare frequentemente consente di non eccedere nell’assunzione calorica a pranzo e a cena.

Vantaggi della Dieta dei sei pasti: è equilibrata

I pasti della giornata apportano massimo 400 calorie alla volta, garantendo una dieta equilibrata. Gli alimenti consigliati sono variegati, includendo tutte le sostanze
nutrienti fondamentali, cioè carboidrati, lipidi e proteine.

Svantaggi della Dieta dei sei pasti: controlla i pasti

  • il controllo energetico dei vari pasti è il limite della Dieta dei 6 pasti. Essendo calcolati da 400 kcal, arriverebbero a dare un totale di 2.400 kcal, troppe per un regime ipocalorico;
  • Occorre impostare bene prima colazione e pranzo, affinchè diano le energie sufficienti per le attività della giornata. La cena dovrà essere meno calorica, seguita da uno spuntino leggero che non turbi il sonno.

Come ottimizzare la Dieta dei sei pasti?

Per massimizzare l'accelerazione del metabolismo e la perdita di peso, la dieta deve essere accompagnata da uno stile di vita attivo.

Assicura all’organismo una corretta idratazione bevendo almeno due litri di acqua al giorno! Se desideri una consulenza personale per valutare insieme la dieta dei sei pasti, contattami pure e ti risponderò personalmente. 

Richiedi una consulenza su questo argomento, con un click!

Titolo