Scritto da

Sindrome del Colon Irritabile: i rimedi naturali in Naturopatia. Leggi i consigli di Simona Vignali Naturopata esperto SCI e colon infiammato

Quali sono i rimedi naturali per la SCI? Se cerchi un Naturopata esperto di colon infiammato, contattami: sono Simona Vignali, da circa 30 anni Naturopata e esperta alimentazione esperto di SCI e colon irritabile, dieta sana per intestino irritabile e rimedi alternativi. Prenota una consulenza, troverò per te rimedi efficaci, una dieta per SCI personalizzata facile da seguire, soluzioni per la sindrome del colon.

Cos'è la SCI, Sindrome del colon irritabile

La sindrome dell'intestino (o colon) irritabile (in inglese irritable bowel syndrome, per cui SII o IBS, o SCI dall'italiano) è un disordine della funzione intestinale del colon che si manifesta con dolore addominale in relazione alla stipsi (stitichezza) o alla diarrea. Sono presenti anche una defecazione piuttosto alterata e meteorismo (eccessiva produzione e accumulo di gas).

Dolori addominali

La sindrome dell'intestino irritabile viene definita come dolore o fastidio addominale ricorrente associato ad almeno due delle seguenti caratteristiche:

1) alterazione della frequenza dell'alvo (frequenza dell'evacuazione. Si ritiene la frequenza dell’alvo ‘normale’ se questa compresa tra 1 defecazione ogni 2 giorni e 2 volte al giorno)

2) alterazione della consistenza delle feci

Tensione addominale

Il dolore che caratterizza la sindrome da colon irritabile è spesso accresciuto dai pasti, che rappresentano gli eventi scatenanti del male. Il dolore tende a diminuire con la defecazione o l'emissione di gas. Al dolore si associano contrazioni addominali (senso di tensione e distensione addominale).

Tre tipi di SCI

A seconda delle caratteristiche delle feci vengono distinti tre categorie che caratterizza la sindrome:

1) Sindrome dell'intestino irritabile con frequente stipsi (stitichezza): feci dure o caprine (superiori al 25% delle defecazioni) e di feci non formate (inferiori al 25%). In tali casi le evacuazioni sono meno di tre alla settimana, accompagnate da intenso sforzo e sensazione di uno svuotamento intestinale mai totale. Molto frequentemente, queste persone ricorrono a lassativi chimici o naturali.

2) Sindrome dell'intestino irritabile con frequente diarrea:l'alvo (l'evacuazione) è caratterizzata da feci molli, non formate (superiori al 25% delle defecazioni) e di feci dure o caprine (inferiori al 25%). In tali casi le evacuazioni sono più di tre al giorno, accompagnate da stimolo imperioso, incontinenza e presenza di muco nelle feci. La diarrea può interrompere il sonno, ma non portare a squilibri idroelettrolitici o sindrome da malassorbimento.

3) Sindrome dell'intestino irritabile con alvo (evacuazione) alterna: le feci non sono formate, ma piuttosto molli (più del 25% delle evacuazioni) e dure, caprine (più de 25% delle evacuazioni). Ad episodi di diarrea intensa si alternano episodi di stipsi (stitichezza) più o meno grave. Sindrome dell'intestino irritabile non classificata: non è possibile identificare con precisione una prevalenza o un'alternanza del tipo di alvo.

Cause della SCI, Sindrome del Colon Irritabile

Le donne sono più colpite

Alcuni soggetti incorrono nel disturbo dopo aver mangiato latticini, grano, agrumi o Le cause della sindrome dal colon irritabile sono strettamente legate a stress, ansia e a tutte le emozioni forti che possono portare a cambiamenti della funzione intestinale e quindi al disturbo. Le donne sono maggiormante colpite rispetto agli uomini in un rapporto di 3 a 1.

Altre cause dubbie

Molti alimenti disturbano l'intestino e lo fanno reagire, alcuni di questi sono il caffè, il pomodoro, i cibi troppo caldi e troppo freddi. Anche se non esiste ancora la certezza di un collegamento tra questi alimenti e la sindrome.

Quali sono i sintomi della SCI, Sindrome del Colon Irritabile?

Sintomi incontenibili

Solitamente il sintomo più immediato è la diarrea, che compare improvvisa e con un urgenza abbastanza estrema, anche dopo un pasto abbondante o fatto in modo veloce. Talvolta si può avere alternanza di diarrea e stipsi. Durante la notte è estremamente raro avere attacchi di diarrea.

Anche il dolore si fa sentire

Il dolore può comparire sordo e continuo o come crampi nella zona addominale inferiore. Possono essere inoltre presenti flatulenza, meteorismo, nausea o cefalea. I sintomi di stresspossono essere peggiorati da periodi di stress.

Richiedi una consulenza su questo argomento, con un click!

Titolo