Scritto da

Ayurveda e Stile di vita 

Benessere significa stile di vita sano, ma non valgono per tutti gli stessi consigli ayurvedici. Raggiungere e conservare la salute e la bellezza è un obiettivo che accomuna ogni cultura e civiltà del mondo. L'Ayurveda insegna che bellezza e salute dipendono dalle abitudini di vita quotidiana, calibrate sulla propria costituzione ayurvedica individuale. Solo così potrai orientare le scelte della tua routine giornaliera verso azioni semplici ed efficaci, che procurano benessere e serenità interiore.

ayurveda stile di vita alimentazione ayurvedica simona vignali

Ayurveda e alimentazione

Secondo l’Ayurveda se il cibo viene digerito e assimilato in maniera corretta, se le tossine vengono eliminate nei tempi e modi dovuti, la salute ne trae beneficio. Seguire le indicazioni alimentari specifiche per i tre dosha, è più efficace che frequentare una palestra o un centro benessere!  

Secondo l'alimentazione ayurvedica, Vata sta bene quando mangia cibi caldi e liquidi  come zuppe e quando beve molte tisane. Pitta deve evitare i cibi piccanti e troppo salati e favorire cibi freschi e dolci. Kapha deve stare lontano dai latticini, dai grassi edagli zuccheri, e mettere peperoncino e spezie in ogni suo piatto!

Ayurveda e sonno

L’Ayurveda definisce il sonno “la balia del mondo” perché protegge, nutre e rigenera. E’ il grande guaritore che ridona le forze. Insieme all’alimentazione, è considerato uno dei pilastri fondamentali della salute. Le ore giuste per dormire sono quelle notturne. Purtroppo il sonno diurno causa accumuli di tossine sia nel corpo che nella mente.  

Vata è l'unica costituzione che può riposare nel pomeriggio dopo pranzo, quindici minuti, e alla sera dovrebbe aiutarsi con una tisana della buona notte perchè soffre d'insonnia. Pitta dovrebbe fare un po' di meditazione prima di dormire altrimenti lo stress mentale lo terrà sveglio. Kapha invece deve dormire meo ore degli altri, svegliarsi presto la mattina, e non fare riposini nel pomeriggio. 

Ayurveda e clima

Secondo l’Ayurveda, il clima è un fattore fondamentale per l’equilibrio del corpo e il mantenimento della bellezza. Non si può sempre scegliere la città dove vivere, ma si può controbilanciare gli effetti del clima selezionando almeno le località dove trascorrere le vacanze e il tempo libero. Per il benessere ayurvedico è importante scegliere il clima adatto per proteggere e nutrire il corpo.  

Vata preferisce un clima caldo ma umido, Pitta ha bisogno di un clima fresco e ventilato, Kapha sta bene con il clima caldo secco.

Ayurveda ed esercizio fisico

L'Ayurveda considera il movimento come un fattore importante per la salute, perché attiva il metabolismo, brucia i grassi in eccesso, favorisce la circolazione, aiuta ad eliminare le scorie accumulate nei tessuti. Ogni costituzione richiede esercizi specifici per ottenere i massimi risultati.

Vata necessita di esercizio costante ma non estenuante, Pitta trae beneficio dagli sport di gruppo o da uno sport che liberi la mente, Kapha deve vincere la sua pigrizia e affrontare tranquillamente sport o esercizi di resistenza. 

 

Richiedi una consulenza su questo argomento, con un click!

Titolo